In: COMUNICATI, IN PRIMO PIANO

CNA Arezzo alle imprese colpite: documentare i danni con materiale fotografico

“Tutta la CNA, con le sue imprese, dirigenti e dipendenti, sono vicini alle aziende, alle attività, ai commercianti ed a tutti i cittadini dell’aretino, che fra sabato e domenica hanno subìto danni ingenti a causa del maltempo”, si legge in una nota della CNA a margine dei gravi problemi meteo che hanno investito la Toscana nel weekend.

La presidente Franca Binazzi a nome di tutta CNA Arezzo esprime profondo cordoglio per la famiglia Tanganelli di Olmo per il lutto che l’ha colpita a causa della furia delle acque. Binazzi, in veste di vice presidente regionale, comunica che CNA Toscana si è già attivata con la Regione Toscana ed insieme a tutta la CNA sostiene la richiesta di calamità nazionale, dopo che è già stata firmata l’emergenza regionale. “Vicinanza anche ai colleghi dell’area senese, di Abbadia San Salvatore in particolare flagellati dal maltempo”, prosegue l’associazione.

CNA Arezzo ha immediatamente attivato gli uffici nel monitoraggio dei danni riportati delle imprese associate raccogliendo le segnalazioni e raccomandando alle attività danneggiate di documentare i danni con materiale fotografico. In questa fase non servono dichiarazioni ad effetto o frasi demagogiche, ma serve piuttosto rimboccarsi le maniche e stare vicino ad imprese e cittadini.

Per necessità ancora in corso, il gruppo Autospurgo di CNA Arezzo comunica che i servizi sono attivi per interventi di disostruzione e prosciugamento locali. Anche il portavoce di CNA Pulitintolavanderie Andrea Cherubini si è subito attivato con la Parrocchia di Bagnoro per gli interventi utili subito dopo l’emergenza, a partire dal recupero e lavaggio degli indumenti custodito in chiesa.