In: COMUNICATI, IN PRIMO PIANO

Primo appuntamento Sabato 30 Giugno e Domenica 1° Luglio

In occasione della Fiera antiquaria di luglio, Via Bicchieraia si trasformerà grazie a CNA e Confartigianato in strada degli antichi mestieri.

Il piano terra di Palazzo Perelli, la ex sede di Banca d’Italia, ospiterà 8 artigiani che lavoreranno dal vivo. Tra questi saranno presenti per CNA: il Barbiere di Sicilia di Roberto Infantino, Domenico Festa con la produzione di scarpe artigianali su misura, Marco Conti con lavorazioni a cera e creazione di gioielli a mano e la Bottega dell’Arte di Valenti Ombretta con lavorazione di ceramica, ferro e terracotta. Per Confartigianato invece saranno presenti: Mastrociliegia che eseguirà decorazioni su legno con la tecnica della pirografia, Agnese del Gamba per la realizzazione di accessori moda in plastica riciclata, il Maestro Artigiano Alano Maffucci si cimenterà nell’antica tecnica della lavorazione orafe, Andrea Barbieri vincitore del premio anghiarese Leonardo da Vinci eseguirà una dimostrazione della lavorazione della terracotta al tornio.

“Un’opportunità per ridare alla Fiera ed al centro storico di Arezzo un’impronta artigianale che valorizzi gli antichi mestieri e la tradizione artigiana della nostra provincia ed una vetrina per ringraziare i tanti maestri artigiani che con difficoltà mantengono viva la tradizione del bello e del fatto a mano – sottolineano Marco Conti Vice Presidente nazionale Unione Artistico CNA e Stefania Bracci Presidente Federazione Artistico Confartigianato – Siamo certi che questi laboratori possano accendere anche un faro per illuminare e promuovere un turismo esperenziale alla ricerca di manufatti e tradizioni in via di estinzione, sempre più rari in Europa e nel mondo.”

L’auspicio è infatti che tale appuntamento possa rimanere permanente incrementando la presenza di botteghe artigiane presenti in Via Bicchieraia, favorendo così la valorizzazione della Fiera Antiquaria e l’immagine di Arezzo come città d’arte.